`

Tuttavia domani si vota


Non credo che il voto sia la parte fondamentale della democrazia e dell’essere cittadini. Credo che sia molto più importante cosa si fa ogni giorno per rendere un po’ più umano e migliore questo mondo incasinato e imperfetto e ingiusto in cui viviamo, come ci si comporta sul lavoro, con gli amici, col proprio partner, col vicino di casa, con chi si incontra in fila alle poste, che contributo si dà alla comunità di cui si fa parte, che scelte si fanno nella vita.

Tuttavia domani si vota per chi ci governerà per i prossimi anni, e quindi vi volevo dire (anche sticazzi certo, ma non si sa mai) che io non voto per chi è (anche velatamente) razzista, misogino od omofobo, non voto per fascisti o pseudo fascisti, per chi si allea o simpatizza con loro, non voto per chi non attua la democrazia nel proprio partito, per chi sta dalla parte dei forti, per chi fa politica per i propri interessi personali, per chi usa la demagogia, per chi, a problemi complessi mi propone soluzioni semplici, per chi non ha una visione e il coraggio di creare un futuro migliore.

Ma siccome non voglio ripulirmi la coscienza e sentirmi un ganzo al di sopra di tutti, non voterò nemmeno scheda bianca o nulla, e quindi dovrò farmi forza di un principio fondamentale e cioè che i politici non sono tutti uguali, che alcuni hanno fatto anche cose buone (raro) e molti sbagli (è vero) ma altri hanno fatto cose davvero gravi di cui subiremo le conseguenze e ci vergogneremo per molti altri decenni.

Governare una città, una regione, un paese (come l’Italia) è un casino vero. Speriamo che da domani ci si riesca meglio degli ultimi anni.

Posted on
Saturday, February 23rd, 2013
Filed under:
Uncategorized.
Tags:
Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

No Comments Yet to “Tuttavia domani si vota”