`

La profezia di Yuri Barzalli


Lo scandalo del calcioscommesse assomiglia all’episodio che ho diretto nel film 4-4-2 Il gioco più bello del mondo. Come si suol dire: quando la realtà supera di molto la fantasia. La storia di Paoloni che mette il calmante nel tè della squadra ad esempio è un twist di sceneggiatura eccellente. Ma perfino io e i miei sceneggiatori Carbone, Cenni e Pellegrini non abbiamo avuto l’ardire di pensare a una cosa tanto eclatante.

L’orgoglio più che per l’articolo de Il Fatto Quotidiano che sottolinea la profezia del Terzo Portiere Barzalli è che il giornalista abbia pensato che il mio episodio fosse frutto della abile mano del Virzì.

Dall’articolo di Giampiero Calapà sul Fatto Quotidiano:
Chissà se Paoloni ha mai visto il film “4-4-2” di Paolo Virzì. Valerio Mastrandrea è Barzalli, portiere dal passato di prestigio, ormai a fine carriera, solo il terzo in ordine gerarchico. Quello che non va neanche in panchina. Preso dallo sconforto, organizza insieme a due compagni un giro di scommesse. Obiettivo: avere i soldi per comprarsi un casolare nella campagna toscana. Tutto dipende dall’ultima di campionato. La sua squadra deve perdere. Al costo di far male in allenamento, molto male, al portiere titolare. Uno dei complici è il 12, tocca a lui prendere gol, Barzalli si gode tutto dalla panchina. Ma la rete non arriva. Solo un calcio di rigore al 90’, con espulsione del secondo portiere. Ultima azione: tocca a Barzalli. Se prende gol, niente promozione per i suoi. Silenzio sugli spalti. L’attaccante calcia dagli 11 metri. “Miracolo”, parata. Lui si becca le botte di un complice e anche se la squadra non passa lo stesso di categoria, perché fallisce, Barzalli diventa un eroe: “Barza para per noi”. Nella realtà il finale è diverso e gli eroi di un tempo chiedono “pietà”.


Questo è il link dove trovate articolo e link alla clip finale dell’episodio.

Posted on
Monday, June 6th, 2011
Tags:
Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

No Comments Yet to “La profezia di Yuri Barzalli”