Roan Johnson, anche se non sembra, è italiano. Nato da madre materana e padre londinese, è cresciuto a Pisa. Ha 42 anni e da 16 vive a Roma. Prove di felicità a Roma Est (Stile libero, 2010) è il suo primo romanzo. Piuma è il suo ultimo lungometraggio, in concorso al 73°Festival del Cinema di Venezia.

PIUMA

SINOSSI Quando arrivano le difficoltà il Samurai se ne rallegra. Forse è perché è scemo, direbbe Cate. No, risponderebbe Ferro: è che quando l’acqua sale, la barca fa altrettanto. Per Ferro e Cate saranno i nove mesi più burrascosi delle loro vite, ma non hanno ancora capito la tempesta che sta arrivando: alla bambina ci […]

Si dichiara con orgoglio…

Si dichiara con orgoglio slancio e sensazione di cacarsi addosso ad oggi aperto il tour di Fino A Qui Tutto Bene con conferenza stampa a Roma dopodiché Firenze Londra Milano Pisa di nuovo Roma Napoli forse Siena forse Perugia poi di nuovo Pisa di nuovo Firenze Livorno Massa Pontedera Arezzo Palermo Perugia di nuovo Roma. […]

Gli Zen Circus e Fino A Qui Tutto Bene

Con gli Zen Circus prima del loro concerto al Planet. Mi glorio di conoscerli da quando la mia maggiore occupazione era perdere tempo con stile e loro non avevano manco una sala prove e pogavamo insieme sotto i palchi dei concerti degli altri. Orgoglioso di avere quattro delle loro canzoni dentro Fino A Qui Tutto […]

FINO A QUI TUTTO BENE

Raga, vi spiego perché vi romperé un po’ le scatole per il prossimo mese: é che abbiamo fatto questo film che si chiama ‘Fino a qui tutto bene’ senza chiedere soldi al Ministero, a RaiCinema o a Medusa, non vi abbiamo chiesto crowdfunding, lo abbiamo fatto tutti insieme, con 50mila euro e rischiando sul nostro […]

Ho fatto un sogno vero brutto

HO FATTO UN SOGNO VERO BRUTTO Quel sogno che sembra vero vero ed è pure brutto brutto sogno che ti perdo a un mercato e non ti trovo più sogno che mi sveglio senza fiato, con l’affanno e sono già nel buco depressioso ansioso: che quante volte che mi succederà non di perderti in città […]

10) Con duecentoventiquattromila baci

Niente, è tanto che non vi aggiorno. Quindi provo a riassumere. All’incirca è andata così che praticamente il piccolo Nanaz ingrassava e acquisiva features straordinarie tipo stringere il dito con la manina, fare tantissima cacca in una volta sola, piegarsi in avanti con le addominali, fare il sorrisino e a volte la risata, tirare il filo, […]

9) Non studio non lavoro non guardo la tv non vado al cinema non faccio sport.

Dopo una settimana siamo dovuti tornare a neonatologia per fare il controllo delle piastrine. Abbiamo rivisto la sala d’aspetto con il suo fermento di attese, salutato le infermiere che facevano su e già nei corridoi, passati davanti al vetro sulla vista dei neonati in batteria. Era un po’ come tornare a casa. Ci ha accolto […]

8) Nonne che fissano i bebè.

Verso i trent’anni fra i miei amici di Pisa s’iniziò a diffondere un morbo chiamato figliolanza. Poi il morbo si spostò, anche se con ritardo, fra i miei amici di Roma, Questo morbo portava gli esseri contagiati ad avere loro rituali ed usanze, a muoversi in gruppo, più lenti ma inesorabili. Erano tantissimi, erano come […]

7) Il ritorno a casa, il poco sonno, la molta merda, la sindrome premestruale.

  Credo di aver scoperto la funzione della sindrome premestruale. Vedrete se non lo annunceranno prima o poi nella sezione scienza del Guardian o sulla colonnina destra di Repubblica. Ho capito che la sindrome premestruale in realtà  è un raffinato strumento di cui sono dotate le donne per testare i partner maschili sulle loro potenzialità  di […]